Dal 6 FEBBRAIO 2018

mar-sab ore 20.30 dom ore 17.30

 

AC ZERKALO

SORELLA CON FRATELLO

 

di Alberto Bassetti

regia Alessandro Machía

con Alessandro Averone e Alessandra Fallucchi

scenografia Maria Alessandra Giuri

costumi Sara Bianchi

light designer Giuseppe Filipponio

 

durata 65'

 

foto di copertina di Manuela Giusto

 

  • "Averone apre con l’inesorabilità del metronomo la torbida complessità interiore del fratello e mostra pezzo per pezzo il meccanismo psicologico che ne governa le parole e l’agire [...] Si mette al servizio del personaggio accompagnandone l’evoluzione fino alla tragica caduta".

    Marcantonio Lucidi
    www.marcantonioluciditeatro.it
  • "Come due mosche che, pur continuando a sbattere contro la finestra, non mutano comportamento e compiono sempre lo stesso giro, fino allo sfinimento. Interpretazioni forti e ricche di silenzi che gridano dolore, desideri inconfessabili, torbidi, devastanti come può esserlo pensare autentica una vita infantilmente immaginata. Condizione ben rappresentata dall’interpretazione di Alessandra Fallucchi ed Alessandro Averone, due tra i migliori attori nel nostro panorama teatrale".

  • "La regia di Alessandro Machìa si concentra sui movimenti, sulle posture dei corpi, sui giochi di luce in grado di tagliare e svelare sfumature espressive che rendono cariche di maggior enfasi le rivelazioni dei personaggi».

    Enrico Ferdinandi
    La Platea
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

    Author Name 4
    Company Title 4
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

    Author Name 5
    Company Title 5
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

    Author Name 6
    Company Title 6
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

    Author Name 7
    Company Title 7
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

    Author Name 8
    Company Title 8
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

    Author Name 9
    Company Title 9
  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

    Author Name 10
    Company Title 10
LEGGI TUTTO
  • "Averone apre con l’inesorabilità del metronomo la torbida complessità interiore del fratello e mostra pezzo per pezzo il meccanismo psicologico che ne governa le parole e l’agire [...] Si mette al servizio del personaggio accompagnandone l’evoluzione fino alla tragica caduta".

  • "Come due mosche che, pur continuando a sbattere contro la finestra, non mutano comportamento e compiono sempre lo stesso giro, fino allo sfinimento. Interpretazioni forti e ricche di silenzi che gridano dolore, desideri inconfessabili, torbidi, devastanti come può esserlo pensare autentica una vita infantilmente immaginata. Condizione ben rappresentata dall’interpretazione di Alessandra Fallucchi ed Alessandro Averone, due tra i migliori attori nel nostro panorama teatrale".

  • "La regia di Alessandro Machìa si concentra sui movimenti, sulle posture dei corpi, sui giochi di luce in grado di tagliare e svelare sfumature espressive che rendono cariche di maggior enfasi le rivelazioni dei personaggi».

  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

  • Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam.

Close

"Giusto e sbagliato: per te è tutto chiaro, la Legge decide. Ma non per me, io non ci credo".

 

Una donna trentenne è rinchiusa in un istituto correzionale nel quale, giunta quasi al termine dei dieci anni da scontare, può usufruire di uno spazio dove sfogare la propria passione per il canto durante le visite quotidiane del fratello. Tra canzoni e ricordi si disvela progressivamente l'entità di una tragedia.

 

"Sorella con fratello è un testo dall’atmosfera ambigua, costruito come un thriller, che affronta il tema della violenza all’interno della famiglia, unendo la tragedia di fondo della storia ai toni spesso sarcastici di una commedia nera, cinica. Una storia privata di espiazione e redenzione, una storia borghese in cui la famiglia da luogo di costruzione della realtà diventa luogo cortocircuitato di oppressione, violenza e deprivazione dell’identità. Qui la figura limite dell’incesto, da archetipo tragico, sembra quasi diventare metafora bruciante del destino dell’Italia. Centro gravitazionale della pièce è il desiderio: un desiderio lasciato alla sua opacità, alla sua profonda ambivalenza, che emerge dalle parole dei due fratelli come uno scarto, un resto, qualcosa destinato a una vita immaginaria".

Alessandro Machìa

 

Circolo culturale Argostudio | Via Natale del Grande 27 00153 Roma (Trastevere) | tel 06 5898111 | info@teatroargotstudio.com | p.iva : 08154421005 c.f. 06932070581

powered by danilochiarello.com

Clicking on 'OK' or using this website, you accept our cookie policy. OK