ARGOTstudio      Il Teatro      ArgotLab      Stagione

22-27 OTTOBRE 2013

Tamara Bartolini / Michele Baronio

CARMEN CHE NON VEDE L’ORA

Drammaturgia Tamara Bartolini

sonorizzazioni, canzoni, musiche originali Michele Baronio

canzoni originali Lucilla Galeazzi

suono Michele Boreggi

regia Tamara Bartolini, Michele Baronio

co-produzione | Residenza Carozzerie | n.o.t

co-produzione Sycamore T Company

produzione Bartolini/Baronio

Produzione prima fase del progetto in forma di Recital Associazione Cantalavita/Lucilla Galeazzi


Carmen che non vede l'ora, prima ancora di tradursi sulla scena, è stato l'incontro con una biografia, con la storia di una donna incontrata durante uno dei nostri laboratori teatrali. Quella biografia che è andata trasformandosi durante il lavoro, parlava anche di noi, del nostro paese e ci poneva domande sul senso del raccontare ancora storie che ci riguardano. L'urgenza di questa narrazione è diventata un viaggio artistico attraverso un caleidoscopio di formati e linguaggi, nel tentativo di ricostruire una vita. Carmen è il viaggio di una donna qualunque alla ricerca della sua libertà, ma è anche il viaggio di un uomo alla ricerca della sua coscienza, che risponde cantando e suonando a quel gioco del teatro che il femminile mette in moto per ricucire, insieme al pubblico, ciò che la violenza ha fatto a pezzi.


Carmen che non vede l'ora_ incontra: 

BARBARA LALLE  (tutte le sere nel foyer)

la mostra “Ieri ho sofferto il dolore” di Barbara Lalle, pittrice e perfomer romana. 

Dalle stazioni di una via crucis interiore emergono nove figure femminili che arrivano a definirsi tali di ritorno da un lungo viaggio nello spavento di Sé. In tre sequenze esperienziali il polittico marca l’odissea che ogni anima ingabbiata dal dolore attraversa per poter riconquistare la posizione eretta di una nuova dignità, come soggetti-manichini che sospesi in una realtà devitalizzata tornano a fiotti di lacrime ad esser corpi. Nato come progetto di disegno dal vero, lo studio si è fatto riflesso in fieri di un momento personale dell’artista alla ricerca di nuova carne per rivestire gli angoli acuti del soffrire sciolti in pianto, la cui “tenera acqua era soltanto un mare di dolore”. Dopo il lavacro nelle lacrime, di nuovo in piedi sulla forza di volontà, restano le cicatrici a futura memoria.

Martedì 22 alle ore 20,00 Vernissage. 

 

Via Natale del Grande 27 00153 Roma (Trastevere) | tel/fax 06 5898111 | mob. 392 9281031 | info@teatroargotstudio.com | P.IVA : 08154421005 C.F.  06932070581

http://www.youtube.com/user/ArgotStudioTV

2013 Teatro Argot Studio All right reserved ©     Powered by angelosindoni.com

http://www.facebook.com/profile.php?id=1653080513&ref=ts

CONTATTI      SOCI SOSTENITORI      PROGETTI SPECIALI      ARGOT 9      SPONSOR      PRESS      LINK